IL MIO RITUALE NOTTE

Sentire la pioggia che scende mi suscita sensazioni di benessere e rilassamento.. questa è la serata giusta per scrivervi il mio RITUALE NOTTE

Dopo una lunga giornata lavorativa dove tutte le energie sono state spese, ho proprio bisogno di rilassarmi… e quale miglior modo per farlo? Ricreare un ambiente che aiuti a sciogliere le tensioni e a conciliare il sonno..una fragranza delicata ma allo stesso tempo che imprima nella mente la sensazione di relax.
Rovistando tra i vari bagnoschiuma e creme, attira la mia attenzione il flacone color tortora TRANQUILLITY SHOWER GEL: il prodotto ideale per la mia serata all’insegna del relax.
Questo gel doccia massaggiato sulla pelle e con il calore dell’acqua calda, sprigiona un’aroma Anti stress: grazie al suo esclusivo blend di olii agrumati e fioriti, dona una sensazione di benessere sia al corpo che alla mente e l’effetto è IMMEDIATO.
Per completare il trattamento, mi affido alla TRANQUILLITY LOTION.[.. già il massaggio ha un effetto benefico, il tutto poi è amplificato dalla deliziosa fragranza e dalla texture leggera di questo prodotto. Il pigiama rimane profumato per giorni😍
La pioggia continua a cadere e inebriata dalla mia fragranza vado sotto le coperte… sul comodino mi attende la coccola per il mio viso COMFORT ZONE SKIN REGIMEN night detox (maschera notte rivitalizzante)… la comodità di stendere sulla pelle un vero e proprio elisir di bellezza che lavorerà durante la notte per regalarmi al risveglio una pelle tonica, elastica ma soprattutto destressata e riposata. La sua fragranza fresca e rigenerante mi riporta alla mente un bosco, dove la natura è rigogliosa e piena di profumi.
Ancora qualche pagina del mio libro e poi a nanna.
Una dolce e serena notte a tutti voi
Stefania

Ascoltare noi stessi, il movimento

Ciao a tutti, il mio percorso di miglioramento continua e dopo lo stress passiamo agli acciacchi 🙂

Da tempo soffro di mal di schiena dovuto principalmente dalla sedentarietà del mio lavoro e dal mio pessimo carattere: non riesco ad esternare sentimenti e pressioni perciò tendo a “trattenere” questo mi porta a sovraccaricare i muscoli che essendo sempre in tensione non riescono a scaricare a sufficienza.

Ho deciso quidi di affrontare un percorso di personal training con sedute di posturologia per evitare di sentirmi già una novantenne alla mia età. Oramai mi conoscete, prima di prendere una decisione devo sondare il terreno e sentirmi completamente a mio agio e devo dire che fin da subito mi sono sentita seguita e capita. Il mio personal trainer è una persona estremamente attenta e riesce a spiegare non solo i movimenti da eseguire ma soprattutto quali muscoli attivano e a cosa servono.

La competenza della persona che ti segue è fondamentale per riuscire ad avere un allenamento costante senza il rischio di fare movimenti errati che andrebbero a influire ulteriormente su una struttura non perfetta.

Quello che si dice: “Fare movimento libera il corpo e la mente” è proprio vero, anche se sei stanco fisicamente è una stanchezza diversa, molto più piacevole.

Vi aggiornerò sui vari progressi del mio percorso e nel frattempo vi saluto e vi invito con tutto il cuore a volervi più bene e ad ascoltarvoi di più.

Un bacione, alla prossima.

LO STRESS COME NON SOCCOMBERE

FIORI AUSTRALIANI

ABFE.png

Ultimamente mi capita di avere la sensazione di girare a vuoto, di non concludere le cose come vorrei e di non poterci dedicare il tempo di cui hanno bisogno.

Mi confermano dalla regia J che però non sono l’unica a sentirsi così, lo stress da cui deriva questa situazione è definito un po’ la malattia del secolo.

In effetti credo che oramai siamo talmente stimolati a fare più di una cosa per volta che il nostro cervellino pazzo va in testacoda e non riesce più a trovare il bandolo della matassa.

Per lenire questo però ci viene ancora in aiuto la natura, conoscete i fiori australiani? Più giovani rispetto ai fiori di Bach, trattano tematiche che all’epoca di Bach non erano considerate come la sessualità, la comunicazione, la creatività, l’abilità di comprensione e la spiritualità.

La loro scoperta e diffusione è avvenuta grazie a Ian White, naturopata e studioso degli Australian Bush flowers.

Sostiene infatti che molti disagi fisici sono indici di uno squilibrio emotivo che appare quando la persona non è in contatto con la sua parte spirituale quindi queste essenze floreali aiutano la persona ad intraprendere un cammino per essere più in sintonia con il suo essere interiore.

Pensate che ci sono oltre 69 essenze singole e che ognuna di esse lavora per un determinato scopo.

Visto quello che ho letto su queste essenze e visto la mia situazione attuale un po’ ballerina hodeciso di intraprendere questo percorso interiore.

Vi saprò sicuramente raccontare come va!

E voi cosa ne pensate? Li conoscevate già? Li avete già provati?

Un bacione enorme!!

Fra

Invitalis, una scoperta magica

Ciao a tutti,

oggi volevo parlarvi di un prodotto a dir poco magico, si tratta di un massaggiatore a fascia, sicuramente ne avete già visti in giro e magari li avete anche provati ma quello di cui vi voglio parlare io ha caratteristiche completamente diverse.

Facciamo un passo indietro… il mio lavoro mi tiene al computer molte ore di seguito e, di certo, la schiena, il collo e le spalle non ne traggono giovamento, va da se che a lungo andare qualche acciacco si fa sentire e mi sembra di essere più rigida di uno stoccafisso. Ho provato un cuscino massaggiatore ma non mi ha dato beneficio (anzi) quindi avevo un abbandonato l’idea che una macchina potesse effettuare un massaggio come si deve. Mi sono dovuta ricredere quando al Cosmoprof ho avuto modo di provare il massaggiatore a fascia Invitalis, davvero di un altro livello!

 

Mi hanno spiegato che il movimento di rotazione delle sfere è stato studiato assieme ad alcuni esperti massaggiatori shatsu ed è proprio questo che fa la differenza, è stato progettato in Germania appositamente per sciogliere le tensioni muscolari attraverso 4 sfere interne che, ruotando, simulano proprio il movimento delle mani. Ha due sensi di movimento, due velocità e la possibilità di attivare o meno gli infrarossi che aiutano ancora di più a sciogliere la muscolatura scaldando la parte massaggiata. Io lo utilizzo principalmente sulle zone cervicale e lombare ma può essere usato anche su spalle, gambe e piedi poiché lavora sfruttando i punti di riflessologia plantare. Nel pacco troverete il prodotto, l’alimentatore e anche un trasformatore per poter utilizzare il massaggiatore in auto attaccandolo all’accendi sigari. Anche questa caratteristica è molto importante per chi effettua viaggi lunghi e che richiedono soste, ovvio che in movimento non si può usare 🙂 ma rilassarsi dopo un lungo viaggio è un ottima cosa no?Insomma proprio un prodotto da provare per credere. Si può acquistare tramite sito internet tedesco ma io potevo forse dimenticarmi di voi?? No di certo e quindi vi lascio il numero di Veronica che è la responsabile marketing Italia. Se chiamate lei direttamente e dite che siete passate dal mio blog  otterrete uno bello sconto sull’acquisto.

Il numero è: 349.6043607

Quindi buoni massaggi a tutti e ci sentiamo presto! 🙂